Una nuova linea per il policarbonato Covestro

giovedì 8 marzo 2018 / Pubblicato in News degli espositori

È stata presentata lunedì 5 marzo, presso la sede Covestro di Filago (Bergamo), una nuova linea per la produzione di compound speciali a base di policarbonato, altamente rinforzati e con cariche particolari quali il grafene, che, per le sue caratteristiche intrinseche (strato monoatomico di atomi di carbonio ibridizzati sp2 con struttura cristallina a celle esagonali), oltre a condurre l’elettricità meglio del rame, è un ottimo conduttore di calore.

Per spiegare alla stampa le caratteristiche uniche della nuova linea, si sono succeduti gli interventi di Michelle Jou e Jens Kaatze, rispettivamente direttore e responsabile di prodotto della divisione PCS (Polycarbonates), e di Mario Ceribelli, direttore del sito di Filago e presidente di Covestro SpA.

Quest’ultima lavora per trovare soluzioni su misura per le esigenze del singolo cliente ed è proprio per soddisfare tali esigenze che la nuova linea sarà in grado di produrre anche lotti di piccola taglia per il mercato europeo e, in particolare, per il settore elettrico ed elettronico. Brevetto tutto italiano, la Quick Match Technology consente poi di produrre in una sola ora lotti di policarbonato colorati ad hoc, imitando perfettamente i campioni di riferimento.

Importanti sono, inoltre, la totale assenza di impurità nei compound prodotti e la sostenibilità ambientale delle soluzioni produttive, allo scopo di ridurre i consumi energetici e le emissioni di gas a effetto serra.

L’unità per il compounding di Filago è una delle strutture più all’avanguardia nell’ambito della divisione PCS e accoglie anche il Color Competence & Design Center per la regione EMEA. Con la sua elevata e specifica organizzazione, lo stabilimento ha una capacità produttiva complessiva che supera le 45000 tonnellate all’anno, con oltre 2500 prodotti diversi derivanti dalla combinazione di un numero infinito di colori, utilizzando materiali ad alte prestazioni. L’intera struttura è orientata al supporto dei trasformatori di materie plastiche. Sulla base delle loro idee, in termini di creazione del colore, è possibile produrre dal piccolo campione di 25 kg a un lotto da 20 tonnellate.

I principali prodotti si basano su: policarbonato (Makrolon), policarbonato resistente alle alte  

temperature (Apec) e blend di policarbonato con ABS (Bayblend), PBT o PAT (Makroblend). Circa 200 dipendenti lavorano nello stabilimento per il compounding, impegnati nei diversi reparti: dallo sviluppo del colore, al campionamento, al controllo di qualità, su piccole e grandi linee di produzione, fino alla logistica e alla fornitura dei compound.

Al termine della conferenza stampa, Ceribelli ha infine annunciato che, entro breve, verrà ufficializzato il trasferimento degli uffici di Covestro SpA dall’attuale sede di Milano a quella di Filago.

AREA RISERVATA ESPOSITORI

Password smarrita?

PASSWORD SMARRITA?

`